Arezzo: dimentica la figlia di 18 mesi in auto, muore per asfissia

La madre era convinta di essersi fermata all'asilo nido e di aver lasciato lì la figlia. Ha scoperto il dramma alle 14 quando ha finito il turno di lavoro...

0
40

Una bambina di 18 mesi è morta ieri pomeriggio dopo essere stata lasciata in auto per diverse ore. Il tragico incidente è avvenuto a Castelfranco di Sopra, in provincia di Arezzo. La madre, probabilmente sotto stress, era convinta di aver lasciato la piccolina all’asilo nido. Inutili i tentativi di rianimare la piccolina.

Sono ancora in corso le indagini delle forze dell’ordine per chiarire l’accaduto: pare che la donna sia uscita di casa e sia andata al lavoro dimenticandosi di passare dall’asilo nido e lasciare la figlioletta di 18 mesi. Così è andata al lavoro lasciandola sul sedile posteriore, proprio dietro al lato guida, sotto il sole cocente.

Soltanto quando ha finito il suo turno di lavoro, intorno alle 14, si è accorta di quanto fosse successo. La donna sarebbe entrata in macchina e, dallo specchietto retrovisore, avrebbe visto la figlioletta. Da lì l’immediata chiamata ai soccorsi e i vani tentativi di rianimare la piccolina.