Montorio (Teramo). Vigili del Fuoco salvano bimba di 20 mesi chiusa in auto

Tragedia sfiorata a Montorio, piccolo comune in provincia di Teramo: una bimba di appena venti mesi era rimasta chiusa in auto seduta sul seggiolone. L'intervento dei Vigili del Fuoco è stato fondamentale.

0
42

Tragedia sfiorata a Montorio, piccolo comune in provincia di Teramo: una bimba di appena venti mesi era rimasta chiusa in auto seduta sul seggiolone stipato nella parte posteriore del veicolo. L’intervento dei Vigili del Fuoco è stato fondamentale per la bimba che rischiava di morire per asfissia.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, pare che la nonna della piccola abbia accidentalmente chiuso l’auto dall’esterno senza poi riuscire a riaprirla. La donna avrebbe provato in ogni modo a sbloccare la serratura, ma quando ha capito che ogni tentativo era vano ha chiamato i Vigili del Fuoco.

Fortunatamente, la piccola è stata tratta in salvo prima che potesse essere troppo tardi. Non è stato così per la bimba di 16 mesi che qualche giorno fa ha perso la vita in provincia di Arezzo per asfissia essendo stata dimenticata in auto dalla mamma per un totale di sei ore.